Share    

Associazione dei Comuni virtuosi

Vezzano Ligure, 21.05.2005

Oggi, nella sala consiliare del Comune di Vezzano Ligure (SP), alla presenza dei sindaci dei quattro Comuni fondatori (Monsano-AN, Colorno-PR, Melpignano-LE e Vezzano Ligure-SP) ha preso vita la rete degli enti locali impegnati in progetti concreti rivolti alla sostenibilità ambientale.

Nei prossimi giorni sarà on-line il sito internet (www.comunivirtuosi.it) dove poter scaricare tutta la documentazione utile per conoscere e aderire alla rete. Nel frattempo è possibile trovare molta documentazione nella homepage del sito del Comune di Colorno (www.comune.colorno.pr.it).

Dopo alcuni anni di sperimentazioni sul campo, una serie di convegni dedicati all’ambiente e un paio di pubblicazioni (“Caro sindaco new-global” e “Comuni virtuosi”, EMI www.emi.it), è finalmente operativa l’associazione alla quale possono iscriversi tutti gli enti locali (Comuni, Provincie, Regioni) che si riconoscono nei principi ispiratori fissati nel Manifesto dei Comuni Virtuosi e nello Statuto. Per aderire è sufficiente approvare una delibera in sede di consiglio (schema di delibera tipo on-line).

L’associazione nazionale dei Comuni Virtuosi ha lo scopo di mettere a disposizione di quanti lo volessero le conoscenze e le esperienze in materia di sostenibilità ambientale, di partecipazione, attraverso la condivisione di progettualità concrete già in corso di sperimentazione: dagli acquisti verdi alla riduzione dei rifiuti all’acquisto, dal risparmio energetico alla consociazione degli acquisti, dalla bioedilizia al biodiesel.
L’Associazione intende raggiungere le proprie finalità statutarie attraverso: il coinvolgimento dei cittadini; lo scambio di informazioni, di esperienze e di procedure tra gli Enti soci; l’organizzazione di progetti e campagne nazionali, corsi di formazione, convegni, congressi; la realizzazione di un archivio nazionale delle singole esperienze.

I Comuni che aderiscono alla rete hanno dimostrato che intervenire a favore dell’ambiente conviene: “tu risparmi, guadagna l’ambiente!” è lo slogan che meglio di tutti sintetizza questo concetto. Rendere efficiente da un punto di vista energetico gli edifici pubblici (municipi, scuole, palestre, impianti sportivi, musei, biblioteche, etc.) significa, oltre ad una diminuzione dell’inquinamento, un abbattimento nei costi della “bolletta energetica”.
L’obiettivo principale che ci siamo dati è quello di far circolare le informazioni: decine di amministrazioni sparse in tutta Italia stanno sperimentando quotidianamente progetti incredibili che tutelano il territorio e favoriscono l’integrazione sociale, la partecipazione attiva dei cittadini, la rinascita culturale. Tutto questo è possibile perché è già stato fatto!

Marco Boschini (Assessore del Comune di Colorno)

  • Albo pretorio online
  • posta elettronica certificata
  • Amministrazione Trasparente
  • posta elettronica certificata
  • mediateca
  • Comunica
  • SUAP